Consulta l'Inventario
Ricerca completa

 

Autore: Maestro di Abdon e Sennen (-)
Cattedrale di Fidenza: Ercole e il leone di Nemea
Datazione Secc. XII-XIII
Tipo: (S) Sculture in pietra e marmo
Inventario: S96
Vecchio inventario: SBAS PR 08/00211001
Materiale: Pietra tenera di Vicenza
Tecnica: Scultura a rilievo
Descrizione: Il rilievo raffigura la prima mitica fatica di Ercole mentre sta tramortendo con la clava il leone di Nemea, mostro che terrorizzava la cittą dell'Argolide - nel Peloponneso. Al margine superiore l'iscrizione a caratteri capitali: FORTIS HERCULES (Il forte Ercole). 
L'eroe, vestito d'una pelle animale posta sulla spalla destra e annodata davanti al torace, tiene sospeso l'animale tenendolo con la mano destra per la coda, mentre con la sinistra (mancano l'avambraccio e la mano) lo batte con la propria clava, di cui rimane la parte terminale sul collo del leone.
GG
Misure: Non rilevate
Stato Conservazione: Discreto
Esposizione: Facciata: intradosso dell'arcone del protiro minore destro, a sinistra
Epoca: Sec. XII - XIII


Vedi informazioni complete sull'opera (accesso riservato)
 

© copyright: Fondazione Monte di Parma e Museo del Duomo di Fidenza - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy
e-mail: museodelduomo@diocesifidenza.it

english version