Consulta l'Inventario
Ricerca completa

 

Reliquia di S. Placida martire
Datazione Sec. XVIII-XIX
Tipo: (R) Reliquie
Inventario: R180
Vecchio inventario:
Materiale: Legno, vetro, seta, carta, cera lacca
Tecnica: Intaglio, doratura, taglio e incolaggio
Descrizione: Teca-reliquiario a ostensorio di stile tardo barocco (inv. n. L5) contenente la reliquia insigne del braccio di S. Placida martire, chiusa con sigilli cerulei di Gaetano Camillo Guindani, vescovo di Borgo san Donnino dal 1872-1879, che sottoscrisse la fede di autenticitą (inv. n. G142), dalla quale si evince che la reliquia era gią stata riconosciuta dal predecessore
Filippo Casoni (1650-1659).
GG   
GG
Descrizione: Note storiche

L'unica santa con questo nome č festeggiata l'11 ottobre, vergine (non martire) di Verona, morta nel 531. La sua esistenza č appena accennata dall'iscrizione sepolcrale, che dice: « Qui riposa in pace Placidia, fanciulla di nobile famiglia, istruita nelle lettere, che visse diciotto anni e undici mesi e fu qui sepolta». A questa scarna epigrafe si appoggia tutta la fama di Placidia, che il popolo veronese ha onorato, spontaneamente e gradatamente, come una Santa, costruendo la leggenda che fosse figlia di Valentiniano III, nipote quindi di Galla Placidia di Ravenna, e le fu assegnato il patronato dei sordomuti.
Misure: 59 x 26 x 16 cm
Stato Conservazione: Buono
Acquisizione: Deposito
Provenienza: Cattedrale di Fidenza
Esposizione: No
Epoca: Sec. XVIII - XIX


Vedi informazioni complete sull'opera (accesso riservato)
 

© copyright: Fondazione Monte di Parma e Museo del Duomo di Fidenza - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy
e-mail: museodelduomo@diocesifidenza.it

english version