Consulta l'Inventario
Ricerca completa

 

Reliquia di S. Reparata martire
Datazione Sec. XIX - XX
Tipo: (R) Reliquie
Inventario: R86
Vecchio inventario:
Materiale: Carta
Tecnica: Involto
Descrizione: Involto di carta (forse costituito dalla fede di autenticitą) chiuso dal sigillo ceruleo del vescovo di Fidenza Leonida Mapelli, che reca l'iscrizione manoscritta: S. Reparatae M.
GG
Descrizione:

Note storiche
La prima testimonianza del culto della santa risale al IX secolo quando nel «Martirologio di Beda» compare per la prima volta il suo nome all'8 ottobre. Tratta da questo testo la «Passio» della santa ebbe subito molte recensioni, che sono pervenute da diverse zone dell'Occidente. La devozione si diffuse in Italia, in maniera particolare a Firenze, Atri, Napoli e Chieti. Secondo il «Martirologio Romano» il martirio avvenne a Cesarea di Palestina sotto l'imperatore Decio a causa del suo rifiuto di sacrificare agli idoli e «fu sottoposta a diverse specie di torture. Fu infine messa a morte con un colpo di clava. Si vide la sua anima uscire dal corpo e salire al cielo sotto forma di colomba». A parte questo riferimento alle persecuzioni del 250-251 non vi sono altre notizie sulla sua vita.

Misure: 7,2 x 7,83 x 0,55 cm
Stato Conservazione: Buono
Acquisizione: Deposito
Provenienza: Palazzo vescovile di Fidenza
Esposizione: No
Epoca: Sec. XIX-XX
Peso: 6,1 gr


Vedi informazioni complete sull'opera (accesso riservato)
 

© copyright: Fondazione Monte di Parma e Museo del Duomo di Fidenza - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy
e-mail: museodelduomo@diocesifidenza.it

english version