Approfondimenti
lo Stato dei Pallavicino
 
«torna indietro
ti trovi in:
lo Stato dei Pallavicino


Chiese e Monasteri

Giurisdizioni Ecclesiastiche
 
Lo Stato dei Pallavicino
di Gianpaolo Gregori

1162 (?) - 1588 castelli, Borghi e Città

X sec (?) – I Pallavicino (discendenti dalla famiglia Obertenga, come gli Este, i Cavalcabò e i Malaspina) ottengono lo sfruttamento delle miniere di sale di Salso.


1162 ( ’82) - Oberto II ottiene da Federico Barbarossa l’infeudamento nei castelli dell’Oltrepo. Nasce lo “Stato Pallavicino

 

 

 

Rami della famiglia dei Pallavicini

 Tabiano
 Soragna
 Varano
 Scipione
 Pellegrino
  Zibello – Ravarano
 Stupinigi
 Varano – Castelguelfo – Galinella
 Tabiano – Castellina – ½ Solignano
 Cortemaggiore – Bargone
 Polesine S. Vito – Cosamezzana
 Montielli d’Ongina
 Zibello – ½ Solignano
 Busseto ( Elevata al rango di Città da Carlo V nel 1533)
 Borgo San Donnino( Elevata al rango di Città da Ranuccio Farnese e diocesi (1601) da Papa Clemente VIII )

 


Data di creazione: 21/04/2004
Data di modifica: 15/09/2005

© copyright: Fondazione Monte di Parma e Museo del Duomo di Fidenza - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy
e-mail: museodelduomo@diocesifidenza.it

english version