Approfondimenti
I Pellegrinaggi Cristiani
 
«torna indietro
ti trovi in:
I Pellegrinaggi Cristiani


Antiche e nuove vie

L'accoglienza nel Borgo

Verso il valico di Monte Bardone
 
Verso il valico di Monte Bardone
(da G. Gregori)

Fuori dell’abitato s’incontravano ancora l’Oratorio di San Lazzaro, con l’annesso ospedale per i lebbrosi (XI sec.), ed a Coduro c’era la chiesa di San Leonardo di Limoges (XI sec.), affiancata nel XII secolo da un ospedale direttamente amministrato dal Capitolo di S. Donnino e destinato all’accoglienza di carcerati e disertori, ma aperto in seguito anche ai pellegrini. Oltre il Borgo, in origine, la via Francigena deviava dalla via Emilia verso sud presso Parola, in una località detta "la vecchia Mainone", puntando poi verso Sanguinaro e Borghetto Lanzabordoni (la cui via principale era detta "il Camino") per giungere a Costamezzana, detta anticamente "degli osti" per la densità degli esercizi ricettivi. Quando Borgo san Donnino perse il controllo politico su Borghetto, la deviazione fu avvicinata a Coduro. Il nuovo percorso passò allora per una zona che fu detta "la Francesca". Prima d’abbandonare il territorio borghigiano, la via correva su una costa nei pressi dei casolari di S. Margherita (S. Malgareta de nemoribus), ove sorgeva un ospizio dedicato a San Giacomo. Una terza variante, indicata come Via Pontremolese, iniziava invece dalla strada di Tabiano e passava per la Pieve di Cabriolo, che già esistente attorno al 1000 fu dedicata in seguito a San Tommaso Becket, arcivescovo di Canterbury, che qui avrebbe sostato nel 1167. La mansio templare che vi sorgeva, con l’annesso ospedale, fu incendiata nel 1309 al tempo dello scioglimento dell’ordine e fu ricostruita a metà dello stesso secolo dai Cavalieri di S. Giovanni. La via percorreva poi la Costa Cogolonchio, lambendo un’antica chiesa dedicata a S. Giorgio e riunendosi al percorso principale a Costamezzana.
 


Data di creazione: 21/04/2004
Data di modifica: 21/05/2004

© copyright: Fondazione Monte di Parma e Museo del Duomo di Fidenza - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy
e-mail: museodelduomo@diocesifidenza.it

english version