Approfondimenti
I Pellegrinaggi Cristiani
 
«torna indietro
ti trovi in:
I Pellegrinaggi Cristiani


Antiche e nuove vie

L'accoglienza nel Borgo

Verso il valico di Monte Bardone
 
L'accoglienza nel Borgo
(da G. Gregori)

Nel Borgo, varcata la porta San Donnino, il viaggiatore era accolto dall'incompiuta maestosità della facciata del santuario, che nella sua decorazione scultorea propone l'itinerario del “pellegrinaggio cristiano verso la Salvezza”. Fatta visita alla tomba del martire e tornato nella piazza per riprendere il cammino, il pellegrino era rassicurato di trovarsi sulla via per Roma dal cartiglio tenuto fra le mani dall'apostolo Simone.
A Borgo San Donnino i viaggiatori potevano trovare assistenza anche in altri ospitali: quello dei Santi Giovanni Battista e Giovanni Evangelista , gestito dai Cavalieri Gerosolimitani; quello di S. Maria , gestito dalla confraternita dei Disciplini; quello di S. Giorgio , esercito da un'omonima confraternita; quello di S. Michele Arcangelo , che si trovava all'estremità orientale dell'abitato, prima d'uscire dalla porta che prendeva nome dalla chiesa fondata nel XII secolo, ma ricostruita nel 1560.

 


Data di creazione: 21/04/2004
Data di modifica: 09/02/2005

© copyright: Fondazione Monte di Parma e Museo del Duomo di Fidenza - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy
e-mail: museodelduomo@diocesifidenza.it

english version