Approfondimenti
il Popolamento
 
«torna indietro
ti trovi in:
il Popolamento
 
Il Popolamento
le origini, l'età del bronzo, il periodo etrusco

 
"La città di Fidenza
(Borgo San Donnino sino al 1927) è al centro d’un territorio popolato almeno dalla prima metà del IV millennio, come mostrano le numerose accettine in pietra levigata e gli insediamenti di Ponte Ghiara, i Muroni di Sanguinaro, Ronchi di Castelguelfo e Paroletta di Fontanellato ricollegabili alla facies neolitica del “vaso a bocca quadrata”.
Nel corso dell’età del Bronzo una fitta rete d’insediamenti terramaricoli, quali quelli di Castione Marchesi, Cabriolo, Colombare di Bersano, Soragna, Casaroldo di Samboseto, Castellazzo di Fontanellato, con opere massicce di disboscamento e regimazioni idrauliche, costituirono il primo vero fattore d’impatto ambientale di una certa importanza.

Nella protostoria l'espansione etrusca in Val Padana, forse motivata anche dalla presenza di acque salsobromoiodiche, come sembrerebbe evincersi dalla distribuzione degli insediamenti di Case Nuove di Siccomonte, Ca' Vecchia Cabriola, Ca' il Pirlone, Vaio, Bastelli , si spinse fino a queste aree pedemontane marginali, che finirono per costituire un punto di incontro tra popolazioni  diverse."

Il testo è tratto da M. Catarsi Dall'Aglio, Da Fidentia a Castrum Burgi Sancti Domnini, in: «Il Museo del Duomo. Museo Diocesano di Fidenza», Parma, MUP, 2003.
 


Data di creazione: 19/04/2004
Data di modifica: 21/05/2004

© copyright: Fondazione Monte di Parma e Museo del Duomo di Fidenza - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy
e-mail: museodelduomo@diocesifidenza.it

english version